Nefrectomia laparoscopica, Nefrectomia parziale laparoscopica, Nefrectomia parziale laparoscopica

A A A


Nefrectomia parziale laparoscopica, Nefrectomia parziale laparoscopica, diagnosi preventiva, ecografia addominale, nefrectomia parziale neoformazione piccole dimensioni, tecnica laparoscopica, nefrectomia parziale laparoscopica: risultati di sopravvivenza, risultati nefrectomia parziale

Nefrectomia laparoscopica
Nefrectomia parziale laparoscopica
Nefrectomia parziale laparoscopica

Con l’avvento delle indagini radiologiche a scopo di diagnosi preventiva o di diagnosi precoce, le neoplasie renali vengono diagnosticate in stadi sempre più precoci della malattia. diagnosi preventiva
Questo significa che durante una ecografia addominale eseguita per i più svariati motivi, può essere riscontrata incidentalmente una neoformazione renale di piccole dimensioni anche in persone giovani.
A questo punto è necessario eseguire una Tc Addome pelvi che confermerà o meno la natura tumorale della neoformazione.
ecografia addominale
In caso di Tc addome positiva il paziente dovrà sottoporsi alla asportazione della neoformazione. Se la neoformazione è di piccole dimensioni (solitamente inferiori ai 4 cm di diametro, stadio clinico T1a) e non si addentra troppo nel parenchima renale si è in grado di eseguire la cosiddetta chirurgia conservativa del tumore renale: cioè la asportazione del tumore con un minimo quantitativo di parenchima renale sano intorno. nefrectomia parziale neoformazione piccole dimensioni
Questo intervento fino a pochi anni fa veniva eseguito per via chirurgica aperta con necessità di eseguire grandi incisioni della cute e dei muscoli per isolare completamente il rene. Da alcuni anni si è sviluppata la tecnica laparoscopica che è in grado di ripetere i passaggi dell’intervento tradizionale con il vantaggio della minore invasività. tecnica laparoscopica
Le linee guida della Associazione Europea di Urologia del 2010 indicano che in centri con adeguata esperienza laparoscopica l’intevento di nefrectomia parziale o enucleo resezione dei tumori renali , può essere eseguita anche per via laparoscopica con gli stessi risultati di guarigione del paziente.
E’ infatti ormai chiaramente dimostrato che l’intervento di nefrectomia parziale per neoplasie in stadio T1a dà gli stessi risultati di sopravvivenza rispetto alla nefrectomia radicale.
nefrectomia parziale laparoscopica: risultati di sopravvivenza
Recenti studi hanno inoltre dimostrato che la sopravvivenza globale nei pazienti che eseguono una nefrectomia parziale è superiore rispetto alla nefrectomia totale in quanto si riduce il rischio di insufficienza renale e delle sue complicanze.
Le indicazioni alla nefrectomia parziale sono: lesioni inferiori a 4 cm, parzialmente esofitiche, non infiltranti il sistema caliceale.
risultati nefrectomia parziale

Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]